Regione Lombardia

La messa in sicurezza del patrimonio arboreo è una priorità

Pubblicato il 24 aprile 2018 • Ambiente

"Il lavoro che questa amministrazione sta mettendo in campo per quel che riguarda la manutenzione del verde è innanzitutto rivolto alla messa in sicurezza del patrimonio arboreo del nostro Comune, prendendocene cura in modo serio, strutturato e continuativo." E' quanto afferma Maria Fiorito, Sindaco di Muggiò.

"In questi mesi - prosegue Elisabetta Radaelli, Assessore alla qualità del verde del Comune di Muggiò - abbiamo messo in campo un significativo investimento per eliminare le situazioni di maggior pericolo che riguardavano sia gli alberi potenzialmente pericolanti, sia le chiome che intralciavano il passaggio o costituivano un pericolo per quel che riguardava la possibile caduta di rami. In entrambi i casi si è trattato di interventi su piante non potate da più di dieci anni cui abbiamo deciso di dare massima priorità. Per garantire un maggior decoro delle nostre strade abbiamo inoltre stabilito di intervenire sui filari lungo i marciapiedi, luoghi in cui erano state piantate essenze arboree che avevano raggiunto una grandezza non consona alle dimensioni dei marciapiedi. Per questa ragione, mettendo sempre al centro la sicurezza stradale e dei pedoni, abbiamo optato per scelte talora anche drastiche, affiancando a questa attività nuove piantumazioni di filari come quelle eseguite all'interno del Grugnotorto."

"Muggiò - conclude l'Assessore - è una città con una elevatissima presenza di verde, diversamente dalle città anche immediatamente adiacenti alla nostra, e nonostante la manutenzione ordinaria e straordinaria sia molto onerosa per le casse del Comune ci stiamo impegnando per ristabilire una situazione di decoro, consapevoli del fatto che ancora siano molti gli interventi da eseguire, ma fermi nell'individuare come priorità la sicurezza dei nostri concittadini e dandoci come obiettivo una manutenzione complessiva volta a ristabilire il necessario ordine. Per questo nei prossimi mesi proseguiremo in questa direzione."

I numeri degli interventi effettuati dall'1/1/2018 al 15/4/2018
87 abbattimenti
430 potature in 39 diverse aree della città
24 interventi a tutela degli esemplari arborei (Cedri atlantici e tigli)